La natura giuridica della comunione de residuo

La comunione cd. de residuo è il regime patrimoniale coniugale che riguarda taluni beni contemplati dagli artt. 177 c.c., lett. b) e c), e 178 c.c. Tra questi, in particolare, rientrano i beni destinati all’esercizio dell’impresa di uno dei coniugi costituita dopo il matrimonio.
La comunione opera de residuo in quanto non si instaura immediatamente al momento dell’acquisto, ma solo in un momento successivo, ossia al momento dello scioglimento della comunione legale.
La natura del diritto che sorge in capo all’altro coniuge in tale situazione risulta essere particolarmente controversa tra gli interpreti.

La natura giuridica della comunione de residuo Leggi tutto »